Archivio mensile:marzo 2011

Piovono polpette!

Standard

Buon pomeriggio!

Oggi vi propongo un classico dei classici, una di quelle cose che ogni tanto mi vien proprio voglia di mangiare: le polpette! La ricetta è facile e tradizionale. Occorrono:

  • 500-600 gr di carne di manzo tritata
  • 2 uova
  • una pagnotta di pane ammollata nel latte
  • 100 gr di grana
  • timo e basilico
  • farina
  • olio extravergine d’oliva
  • sale e pepe

Ho versato in una ciotola la carne, aggiunto le uova, salato e pepato e quindi ho amalgamato bene il tutto. Ho unito il pane ammollato nel latte, strizzandolo un pò ma non troppo. Ho aggiunto il grana, il timo (io ne ho una piantina di quello aromatizzato al limone) e qualche foglia di basilico tagliata sottile. L’impasto non deve risultare troppo asciutto nè troppo morbido. Ho preparato quindi le polpette, grandi più o meno quanto una pallina da ping pong, le ho passate nella farina e le ho cotte nell’olio caldo non per immersione ma dolcemente, girandole a metà cottura. Le ho quindi servite tiepide in un letto di rucola e valeriana.

Martina

Annunci

Gnocchetti “all’amatriciana” con pomodorini e scamorza affumicata

Standard

 

Buongiorno!

Oggi per pranzo ho preparato uno dei miei sughetti più semplici e collaudati! Si abbina ad ogni pasta e io lo trovo fantastico anche per gli gnocchi. E’ ottimo anche quando si è di fretta perchè servono pochi semplici ingredienti ed è pronto nel tempo in cui bolle l’acqua.

In un tegame ho soffritto della pancetta tagliata a cubetti con poco olio e uno spicchio d’aglio al quale ho tolto l’anima per renderlo “più leggero”. Appena questo comincia a colorarsi si toglie così che lasci solo il suo profumo. Ho quindi aggiunto dei pomodorini datterini, tagliati a pezzettini, ho salato e pepato. Ho lasciato cuocere per una decina di minuti e all’ultimo ho aggiunto un pò di basilico fresco.

Nel frattempo ho fatto bollire l’acqua e in pochi minuti gli gnocchi sono pronti! Li ho conditi con il sugo e all’ultimo una bella grattata del mio formaggio preferito: la scamorza affumicata!

Buon appetito! 😉

Martina

Viva le fiere di paese!

Standard

Buon inizio settimana a tutti!

Reduce da un weekend piuttosto impegnativo, sono riuscita a fare acquisti anche la domenica grazie alla consueta fiera primaverile che si tiene a Motta di Livenza, il paese in cui abito. Ho trovato del cedro e dell’arancia canditi che userò per la mia futura produzione di colombe e focacce pasquali. (Preferisco quello intero da tagliare poi a pezzettini rispetto a quello già pronto.) Ho preso poi dei pomodorini secchi che adoro e che aggiungerei praticamente su qualsiasi piatto, e un cesto fatto a mano per la frutta.

Infine..ok..non è commestibile ma non è bellissimo il mio giacinto nel suo vaso con i giacinti?! Ora vedremo se riuscirò a farlo anche sbocciare! 😉

Martina

Shopping!!

Standard

Buonasera!

Oggi ho approfittato di una pausa dai fornelli per fare un po’ di shopping! Oltre ai classici acquisti femminili (scarpe, vestiti ecc..), ho anche trovato qualcosa da usare in cucina. 🙂

In particolare dei bicchieri colorati che trovo molto carini..per non sbagliarmi li ho presi nei 3 colori disponibili, da usare poi mixati in tavola per fare allegria!

Ho poi comprato un nuovo colino per il thè molto simpatico, un pò diverso da quello classico! Vi consiglio di provare a usarlo per un thè o infuso all’arancia. Io ne ho trovato uno davvero buonissimo nell’erboristeria di Campo Santa Margherita a Venezia. Oltre che ottimo da bere ha un profumo fantastico!

Vi auguro un buon sabato sera! Alla prossima!

Martina

 

Torta salata con ricotta, porri e pancetta

Standard

Primavera: voglia di picnic! Oggi ho preparato una torta salata affatto difficile! Vi mostro il risultato e i passaggi! Buona giornata a tutti!

Martina

 

Ingredienti:

1 rotolo di pastasfoglia già pronta

2 uova

100 gr di pancetta a dadini

1 porro

200 gr di ricotta

erba cipollina

olio extra vergine di oliva q.b.

30-40 gr di grana grattugiato

sale e pepe

 

In una padella antiaderente ho fatto soffriggere la pancetta a cubetti con un po’ d’olio. Nel frattempo ho lavato e tagliato il porro a rondelle sottili. Quindi ho unito il porro alla pancetta e fatto andare per un po’ con una sfumata di vino bianco e aggiustando di sale e pepe. Ho lasciato raffreddare.

 

Nel frattempo ho sbattuto con una forchetta due uova intere, ho aggiunto la ricotta, l’erba cipollina e il grana grattugiato. Ho salato e pepato ma non troppo perchè la ricotta è già sapida. Quindi ho aggiunto a questo preparato i porri con la pancetta e amalgamato bene il tutto. Ho steso il mio rotolo di pastasfoglia con la carta da forno nello stampo e ho versato il preparato. Voilà! In forno a 180° per 35 minuti circa (nel forno già caldo). Buon appetito!

Questo è il mio risultato! Se in cottura l’impasto dovesse gonfiarsi non bisogna preoccuparsi: è l’effetto dell’uovo. Una volta uscita dal forno si sgonfia da solo.

 

 

Colomba pasquale

Standard

Eccoci, ci siamo! Dopo tanti mesi senza macchinetta fotografica ora devo mantenere una promessa fatta a una persona speciale… quindi macchinetta nuova, blog nuovo!

Mi piacerebbe che questo spazio diventasse un po’ la mia “cucina virtuale” appunto: il luogo dove leggo, scrivo, “lavoro” e sì..dove ogni tanto mi diletto ai fornelli!

Oggi inizio con un esperimento sia culinario che informatico… è il primo post e la mia prima colomba. Avendo io un rapporto molto complicato con la tecnologia, per oggi metterò solo il risultato delle mie immense fatiche.

Questa colomba è piaciuta molto ai miei..e al mio pancino!

 

Buona serata e a presto!