Archivio mensile:febbraio 2012

Fiori di zucca ripieni

Standard

Buon lunedì a tutti e rieccomi dopo qualche giorno di assenza! 🙂

Una ricetta davvero saporita che conquisterà tutti: i fiori di zucchina ripieni e fritti, avvolti in una croccante e leggera pastella. Ecco gli ingredienti:

  • 10 fiori di zucchina
  • 10 filetti d’acciuga
  • 1 mozzarella
  • sale
  • olio di semi per friggere
  • 5-6 cucchiai di farina
  • acqua frizzante fredda q.b.

Laviamo e puliamo e nostri fiori e li apriamo delicatamente. Inseriamo in ciascuno un filetto d’acciuga e una cubetto di mozzarella, quindi li richiudiamo avvolgendoli su loro stessi.

    

 

Prepariamo la pastella con la farina, un pizzico di sale e tanta acqua quanto basta per ottenere un composto fluido. Vi immergiamo i fiori di zucca e li friggiamo in olio caldo e profondo. Appena diventano dorati li adagiamo su un piatto con della carta assorbente, aggiustiamo con poco sale e serviamo ben caldi. Una vera delizia! 🙂 Ho usato la stessa pastella per friggere anche del radicchio di Treviso ma potete lasciar spazio alla fantasia, le verdure pastellate sono davvero ottime!

Martina

    

Cheesecake con gocce di cioccolato e crema di nocciole

Standard

Buon lunedì a tutti! Come spesso accade, mi piace cominciare la settimana con un pò di dolcezza perciò vi propongo in assoluto uno dei miei dolci preferiti…provatelo… vi conquisterà! Oppure potrebbe aiutarvi a conquistare la vostra dolce metà, magari domani, il giorno di San Valentino! 😉

Ingredienti:

  • 160 gr di biscotti secchi
  • 80 gr di burro
  • 250 gr di Philadelphia
  • 250 gr di ricotta
  • 2 uova
  • 150 gr di zucchero
  • 2 cucchiai di farina
  • 1 bustina di vanillina
  • gocce di cioccolato q.b.
  • crema di nocciole (la più famosa è la Nutella ovviamente ma in commercio se ne trovano moltissime)
  • panna da montare per la guarnizione

Come per ogni cheesecake frulliamo nel mixer i nostri biscotti secchi con il burro fuso e pressiamo questo composto nel fondo di uno stampo per dolci foderato di carta da forno. Mettiamo quindi la base in frigo o in congelatore mentre passiamo a preparare il ripieno. Con l’aiuto della planetaria o delle fruste amalgamiamo insieme Philadelphia e ricotta, quindi le uova con lo zucchero e infine la farina e la vanillina. Con una spatola inglobiamo le gocce di cioccolato (per la quantità seguite i vostri gusti). Disponiamo la crema sopra la base di biscotti e burro e inforniamo per 1 ora a 180°.

Una volta che il dolce si è raffreddato lo spalmiamo con uno strato generoso di crema di nocciole e lo decoriamo con la panna montata secondo la nostra fantasia. Conserviamo in frigo e serviamo dopo qualche ora.

Buon appetito! 😉

Martina

Raffaello

Standard

Come tanti fiocchi di neve cadono queste praline bianche avvolte nel cocco. Si chiamano Raffaello perché assomigliano a quelli della famosa marca ma ovviamente sono ancora più buoni, per il semplice fatto che sono handmade. Grazie a Marika che mi ha regalato questa ricetta! 🙂

Ingredienti per circa 60 praline:

  • 300 gr di mascarpone
  • 125 gr di zucchero
  • 175 gr di wafer alla vaniglia
  • circa 60 mandorle spellate
  • 150 gr di farina di cocco per la guarnizione

Poche semplici mosse: rompiamo in una ciotola i wafer sbriciolandoli con le mani e li amalgamiamo con il mascarpone e lo zucchero fino a formare un impasto abbastanza denso. Formiamo quindi delle piccole palline inserendo in ciascuna una mandorla e passandole poi nella farina di cocco. Lasciamo almeno un’ora in frigo prima di servire. Se volete provare una variante potete passare alcune palline nelle codette al cioccolato e se li incartate in una scatolina carina non sono anche un’ottima idea per San Valentino? 😉

Buon appetito!

Martina

    

 

Rotolo di spinaci

Standard

Buon freddo venerdì a tutti!

Ieri ho sperimentato questa nuova ricetta e devo dire che  è davvero super buona! Si tratta di un rotolo di spinaci farcito con formaggio e speck che può essere servito come antipasto ma anche come secondo e che può essere un ottimo modo per far mangiare la verdura ai bambini. Buon lavoro!

Ingredienti:

  • 300 gr di spinaci surgelati
  • 2 uova
  • 1 spicchio d’aglio
  • una noce di burro
  • 250 gr di formaggio fresco alle erbe
  • formaggio grattugiato q.b.
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • sale e pepe
  • 1 hg di speck

Scaldiamo una padella facendo sciogliere una noce di burro e mettendo uno spicchio d’aglio. Quando il burro è sciolto versiamo i nostri spinaci ancora surgelati e copriamo con un coperchio lasciando cuocere; quindi saliamo, pepiamo e togliamo l’aglio. Lasciamo raffreddare leggermente gli spinaci e li amalgamiamo alle uova, al grana e al pangrattato aggiustando di sale e pepe e  formando un composto abbastanza asciutto. Spalmiamo quindi il tutto su una teglia da forno ricoperta dell’apposita carta e inforniamo a 180° per 20 minuti circa. Gli spinaci si compatteranno formando sotto una bella crosticina. Lasciamo raffreddare e ricopriamo con lo speck e con il formaggio alle erbe. Arrotoliamo quindi il tutto e serviamo caldo o freddo tagliandolo a fettine.

Buon appetito!

Martina

 

                         

Pasticcio di coste d’argento, pesto e formaggio

Standard

 

Buongiorno e buon pomeriggio! Non sapete cosa cucinare per cena? Ecco un’idea semplice, leggera ma davvero davvero buonissima! Devo dire che ho quasi spazzolato la teglia da sola 😉

Ingredienti:

  • 1/2 kg circa di coste d’argento
  • sale e pepe
  • una noce di burro
  • un vasetto di pesto alla genovese
  • sottilette
  • fontina
  • grana q.b.
  • pangrattato q.b.

Tagliamo le coste d’argento (le foglie le teniamo ovviamente per altre preparazioni, per esempio per fare della verdura cotta), le puliamo e le lessiamo in acqua salata per 10 minuti circa. Le scoliamo e scaldiamo una padella con una noce di burro. Insaporiamo le coste nel burro aggiustandole di sale e pepe ma senza esagerare perchè poi si accompagneranno con il pesto che è già molto saporito. Le disponiamo in una teglia facendo degli strati con le coste, il pesto (se avete quello fatto in casa molto meglio), fettine di fontina, le sottilette e il grana grattugiato. L’ultimo strato lo cospargiamo di pangrattato e inforniamo per 10 minuti a 180°, il tempo che il formaggio si sciolga e si formi una bella crosticina.

Buon appetito! 😉

Martina

Sachertorte

Standard

Ebbene sì, è arrivata la neve anche qui e quale giorno migliore per pubblicare la ricetta della mia torta Sacher? Per il mio compleanno Tiziana e Alessandra mi hanno regalato questo bellissimo libro di ricette per dolci e io ho deciso di sfruttarlo subito 😉 Devo dire che la Sacher dà sempre un gran piacere agli occhi e al palato e con questo freddo si può anche fare uno strappo ed ingerire qualche caloria in più! Non mi resta che augurarvi buon appetito! 😉

      

 

Ingredienti per 6 persone:

  • 200 gr di cioccolato fondente
  • 100 gr di burro ammorbidito
  • 150 gr di zucchero a velo
  • 10 albumi, 8 tuorli
  • 1 bustina di vanillina
  • 120 gr di farina bianca “00”
  • 1/2 cucchiaino di lievito
  • sale

Per il ripieno:

  • 1/2 barattolo di confettura di albicocche

Per la glassa:

  • 150 gr di zucchero a velo
  • 1 tazza di panna fresca
  • 90 gr di cioccolato fondente

 

Spezzate il cioccolato fondente e fondetelo al microonde. Sbattete i tuorli e aggiungetevi il cioccolato fuso intiepidito. Unite 100 gr di burro, la vanillina e aggiungete lo zucchero.

Sbattete a neve ferma gli albumi con un pizzico di sale e versateli nella crema al cioccolato, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto. Unite la farina e il lievito.

Preparate 2 tortiere di diametro di circa 22 cm e rivestitele di carta da forno. Versate metà del composto in ognuna; infornate a 170° per 35 minuti. Lasciate raffreddare le torte e sovrapponetele inserendo uno strato di confettura di albicocche.

Preparate la glassa cuocendo il cioccolato e la panna a fuoco dolce per 5 minuti e unite lo zucchero. Per verificare il giusto grado di consistenza della glassa, immergete 1 cucchiaino in un bicchiere d’acqua fredda. Se si addensa, la glassa è pronta per ricoprire la torta. Lasciate la torta in frigorifero per almeno 3 ore prima di servire.

Martina