Archivio mensile:maggio 2013

Asparagi avvolti in pancetta e gratinati

Standard

Buon pomeriggio,

ecco un’idea sfiziosa che potete ancora realizzare con gli ultimi asparagi di stagione: ottima proposta come antipasto!

Ingredienti per 12 asparagi:

  • 12 asparagi verdi
  • 12 fette di pancetta
  • formaggio grana grattugiato
  • una noce di burro
  • pepe

 

SAM_4655

Puliamo gli asparagi, laviamoli e lessiamoli in acqua salata per pochi minuti, lasciandoli al dente. Lasciamoli quindi raffreddare e avvolgiamoli uno ad uno in una fettina di pancetta. Sistemiamoli in una teglia con una noce di burro, aggiungiamo un po’ di pepe e lasciamoli insaporire per 5-6 minuti girandoli con cura. Spolverizziamoli infine con abbondante grana grattugiato e passiamoli al forno con la funzione grill fino ad ottenere una bella crosticina croccante.

Andranno a ruba: buon appetito a tutti!

Martina

Insalata fredda di farro

Standard

Buongiorno amici!

Una sferzata di energia e un auspicio che arrivi finalmente la bella stagione. In tanti mi chiedono un’alternativa alla classica insalata di riso o pasta fredda per l’estate. Io adoro il farro e vi invito a provare questo mix eccezionale! Ovviamente le verdure potrete sostituirle in base alla stagionalità…per ora mi godo ancora gli asparagi! Questa versione è buonissima anche tiepida ed è l’ideale per la spiaggia o i pranzi fuori casa.

2013-05-20 12.11.35

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 gr di farro
  • 2 scatolette di tonno al naturale
  • 5-6 asparagi già lessati
  • 15-20 fagiolini già lessati
  • 15 pomodorini ciliegini
  • 1 mozzarella
  • olio e.v.o.
  • Erbe aromatiche fresche: basilico, maggiorana, origano, timo

Lessiamo il farro in acqua salata per una decina di minuti e nel frattempo tagliamo gli asparagi a losanghe, i fagiolini a pezzetti, i pomodorini a spicchi e la mozzarella a cubetti. Rompiamo il tonno e prepariamo le erbe aromatiche: laviamole per prima cosa e sfogliamo il timo (io sul mio “orto” in terrazzo ho quellolimonato) e sminuzziamo tutto il resto. Una volta che il farro è cotto lo scoliamo e lo lasciamo intiepidire, quindi aggiungiamo tutti gli ingredienti e per ultime le erbe aromatiche. Serviamo subito o di frigo con un giro di olio extra vergine d’oliva all’ultimo minuto.

Il segreto di quest’insalata sta proprio nei profumi freschi delle erbe aromatiche…non potrete resistere! 😉

Buon appetito!

Martina

2013-05-19 18.35.23

 

Dolce con crema al cioccolato bianco ricoperto di pasta di zucchero

Standard
Dolce con crema al cioccolato bianco ricoperto di pasta di zucchero

Buonasera amici!

Oggi voglio proporvi un dolce un pò laborioso ma che sicuramente riempie di soddisfazione! Dalle basi che ora vi dò potrete creare poi secondo la vostra fantasia, magari diventando vere e veri esperte/i di cake design. Per chi, come me, è principiante vedrete che ce la faremo insieme, passo passo a ultimare il tutto. Potete preparare la pasta di zucchero con largo anticipo e il pandispagna il giorno prima in  modo da agevolare poi le operazioni di assemblaggio. Usando le giuste dosi e quantità la torta non sarà affatto pesante ma semplicemente buonissima! Perchè non realizzarla per la festa della mamma?

Permettete infine un ringraziamento speciale a Maria e Debora, le mie fantastiche maestre! 🙂

E ora…bando alle chiacchiere…passiamo ai fatti!

 

Pandispagna:

  • 4 uova
  • 4 cucchiai di acqua bollente
  • 180 gr di zucchero
  • la scorza di un limone
  • 150 gr di farina 00 setacciata
  • 50 gr di fecola setacciata
  • mezzo cucchiaino di bicarbonato o lievito setacciati

Pasta d zucchero (dosi per circa 600 gr di pasta):

  • 500 gr di zucchero a velo
  • 6 gr di colla di pesce
  • 60 gr di glucosio o miele d’acacia
  • 4 cucchiai di acqua
  • 10 gr di burro a temperatura ambiente
  • coloranti in polvere

Bagna al limoncello:

  • 200 gr di acqua
  • 300 gr di limoncello
  • 3/4 cucchiai di zucchero

Crema al cioccolato bianco:

  • 250 gr di cioccolato bianco
  • 250 gr di mascarpone
  • 500 ml di panna già zuccherata
  • Gelatina di albicocche per far aderire la pasta di zucchero al dolce

Cominciamo con la preparazione del pandispagna. Preriscaldiamo il forno a 180°. Amalgamiamo le uova con lo zucchero e l’acqua bollente che servirà a dare spumosità al composto. Lasciamo montare benissimo, finchè non otteniamo una vera e propria crema. Aggiungiamo la scorza di limone e infine, a mano,  tutte le polveri setacciate, mescolando dal basso verso l’alto. Disponiamo in uno stampo imburrato e insistiamo leggermente sui bordi perchè al centro il pandispagna tenderà sempre a crescere maggiormente. Cuociamo per 25/30 minuti, quindi sforniamo e lasciamo raffreddare.

SAM_4413

Nel frattempo prepariamo la crema al cioccolato bianco che fungerà da “ripieno” del nostro dolce. Rompiamo il cioccolato, lo sciogliamo a bagnomaria e lo lasciamo raffreddare. Montiamo quindi la panna, vi aggiungiamo il mascarpone e per ultimo il cioccolato freddo.

Per la bagna mescoliamo insieme l’acqua, il limoncello e lo zucchero.

SAM_4418

Ed eccoci arrivati alla copertura. Fare la pasta di zucchero in casa non è affatto impossibile e dà grandi soddisfazioni. La cosa importante è rispettare scrupolosamente le dosi. Oltretutto si conserva perfettamente per ben tre mesi, fuori dal frigo, dentro un sacchetto del congelatore.

Mettiamo a bagno la colla di pesce in acqua fredda e lasciamo che si ammorbidisca. Nel mentre mettiamo in un pentolino il glucosio o il miele di acacia finchè il tutto non si scioglie ma senza bollire. Il glucosio ormai è di facile reperibilità, lo trovate nei negozi specializzati in cake design e addirittura in qualche supermercato particolarmente ben fornito. Se comunque preferite il miele usate quello di acacia perchè è il più chiaro e vi permetterà di avere una pasta bianca.

Aggiungiamo al glucosio sciolto la colla di pesce e il burro. A questo punto cominciamo ad amalgamare un pò per volta lo zucchero a velo setacciato, a mano, con una forchetta finchè non otteniamo un composto morbido ma resistente, che si riesca a stendere con il mattarello. Ricordiamoci che potrebbe servire dello zucchero in aggiunta, di supporto. Se vogliamo fare dei decori e dei particolari colorati procuriamoci dei coloranti in polvere. Questi consiglio di aggiungerli prima di unire lo zucchero a velo, in modo che si amalgamino bene con il glucosio o miele.

Passiamo dunque all’assemblaggio: tagliamo a metà il pandispagna con un coltello seghettato e bagniamo bene entrambi i dischi con la bagna al limoncello. Stendiamo sul primo disco la crema al cioccolato bianco, quindi chiudiamo con il secondo. Ricordiamoci che potrebbe essere necessario livellare il pandispagna nel caso in cui, in forno, non sia cresciuto uniformemente. A questo punto stendiamo su tutto il dolce uno strato leggero di gelatina di albicocche. Personalmente la preferisco alla crema al burro perchè più leggera. Stendiamo quindi la pasta di zucchero abbastanza sottile, dello spessore di 4-5 mm e ricopriamo completamente il dolce. Tagliamo l’eccesso ma prima assicuriamoci che la pasta abbia aderito bene a tutta la superficie. Per farlo possiamo aiutarci con il dorso di un cucchiaio da passare su tutto il dolce. Decoriamo quindi a piacere. Io ho creato queste semplici rose a 5 petali. Sono facili da realizzare: basta tagliare 5 cerchietti di pasta di zucchero della stessa grandezza. Arrotoliamo il primo su se stesso e via via tutti gli altri intorno, modellando a preferenza. Lasciamo seccare per qualche minuto e disponiamo sopra il dolce.

Wow! Non resta che assaggiare! 🙂

Martina

SAM_4419     SAM_4429    SAM_4428    SAM_4454