Archivio mensile:settembre 2013

La tavola d’autunno

Standard

Ebbene sì, con questa pioggia e questo vento siamo entrati in pieno clima autunnale. Come vi piace addobbare la vostra tavola in questo periodo? Io adoro i colori caldi di questa stagione che cerco di riportare anche in cucina con qualche foglia e qualche frutto tipico.

Buona settimana a tutti!

Martina

SAM_5443 SAM_5444 SAM_5445 SAM_5446

Annunci

Centrotavola con fiori secchi

Standard

 

 

Buon lunedì amici cari,

oggi mi piacerebbe mostrarvi la composizione di fiori che ho preparato per questo inizio d’autunno.

Prendiamo dei fiori di campo o simili, un cestino “rustico” e una spugna apposita, da usare asciutta. Infilziamola quindi con i fiori secondo la nostra fantasia, senza acqua naturalmente, in modo che i fiori secchino. Completiamo il tutto con qualche spiga di grano et voilà: un centro tavola davvero carino e che durerà per un sacco di tempo. Che ne pensate? 😉

Buon pomeriggio!

Martina

 

SAM_5410 SAM_5414 SAM_5432 SAM_5433

Girasole di fiori di zucchina ripieni

Standard

Buongiorno miei cari lettori,

oggi, incuranti del primo giorno d’autunno, ci deliziamo con questo girasole. Una ricettina veloce ma gustosissima, da rifare al volo come antipasto sfizioso. Ecco gli ingredienti:

  • 12 fiori di zucchina
  • 1 hg di pancetta coppata
  • 1 hg circa di formaggio Montasio
  • mezza cipolla rossa
  • qualche pomodorino  pachino
  • vino bianco
  • basilico
  • sale e pepe

 

Puliamo i fiori togliendo il pistillo interno e laviamoli bene. Tagliamo il formaggio a piccoli fiammiferi e arrotoliamone due pezzettini in ogni fetta di pancetta, cercando di chiudere bene gli “involtini” così formati affinchè il formaggio non esca in cottura. Riempiamo ogni fiore.

SAM_5405     SAM_5406

 

 

Prepariamo quindi il sugo facendo soffriggere la cipolla con i pomodorini tagliati a tocchetti. Dopo qualche minuto sfumiamo con il vino bianco e aggiungiamo qualche foglia di basilico. Lasciamo andare quasi fino a fine cottura perchè i fiori di zucchina saranno pronti in pochissimi minuti.

Disponiamoli quindi in pentola e cuociamoli 4 minuti per parte, girandoli delicatamente. Saliamo e pepiamo.

 

 

SAM_5415

A questo punto non ci resta che impiattare formando un fiore e riempiendo “il pistillo” con il sugo di pomodoro.

Che acquolina…buonissimi!!

Martina

SAM_5429

 

 

Pomodori ripieni con acciuga, Montasio ed erbe aromatiche

Standard

Buongiorno amici e benritrovati nel mio blog!

Oggi vi voglio deliziare con gli ultimi pomodori di stagione: deliziosi e saporiti perché arricchiti dall’acciuga e dalle erbette che coltivo sul mio balcone. Passiamo quindi alla ricetta!

20130804_201412

Ingredienti:

  • 12 pomodori ramati maturi
  • 6 filetti di acciuga sottolio
  • 1 fetta di formaggio Montasio (circa 120 gr)
  • 4 cucchiai di Parmigiano
  • trito di basilico, prezzemolo, maggiorana e timo
  • 3 cucchiai di olio e.v.o.
  • pane grattugiato q.b.
  • sale e pepe

Tagliamo i “coperchietti” dei pomodori ben lavati,  svuotiamoli con l’aiuto di un cucchiaino e saliamoli (non troppo, poi aggiungeremo le acciughe!). Quindi giriamoli a pancia in giù in modo che perdano l’acqua di vegetazione. Nel frattempo prepariamo il ripieno tagliando a pezzettini l’interno dei pomodori e unendo i filetti di acciuga sminuzzati, il formaggio a pezzetti, il Parmigiano, il trito di erbe aromatiche e il pane grattugiato. Amalgamiamo bene il tutto e riempiamo i pomodori premendo bene e compattando il ripieno. Sistemiamo dunque i nostri pomodori in una pirofila di misura, in modo che non rimanga spazio tra l’uno e l’altro. Versiamo i tre cucchiai d’olio e inforniamo a 180° per circa 30 minuti!

Voilà…una bontà!!

Martina

Crostata con i fichi

Standard

Buona domenica cari amici e bentornati nel mio blog!

Mi scuso per la prolungata assenza, diversi eventi mi hanno tenuta lontana da qui ma non certo lontana dai fornelli. Eccomi dunque carica per iniziare una nuova stagione culinaria insieme. Partiamo con un’ottima crostata da condividere con gli amici, magari proprio oggi, accompagnata da un buon thè. Mettiamoci quindi all’opera!

Ingredienti:

Per fa frolla

  • 125 gr di burro a temperatura ambiente
  • 100 gr di zucchero
  • 1 uovo
  • 1/2 bustina di lievito
  • 1 bustina di vanillina
  • la buccia di 1 limone
  • 250 gr di farina
  • un pizzico di sale

 

  • 1 vasetto di marmellata di fichi
  • 7/10 fichi
  • zucchero di canna q.b.
  • legumi o riso per la precottura

 

Sbattiamo bene le uova con lo zucchero e un pizzico di sale. Aggiungiamo il burro ammorbidito, quindi la buccia di limone e la vanillina. infine la farina e il lievito setacciati. Formiamo una pallina e mettiamola in frigo per almeno mezz’ora. Nel frattempo prepariamo i fichi: se come me avete la fortuna di averne di assolutamente naturali, appena raccolti dall’albero (della zia Tea) potete lasciare la buccia, lavarli bene e dividerli a spicchi.

Stendiamo quindi la nostra frolla nello stampo, bucherelliamo il fondo con i rebbi di una forchetta e copriamola con uno strato di carta forno. Cospargiamola con dei legumi o del riso che aiuteranno a fare in modo che non si alzi in cottura e inforniamo a 180° per un quarto d’ora nel forno già caldo. Togliamo quindi la crostata dal forno, leviamo il peso e la carta da forno e spalmiamola con la marmellata. Infine guarniamo con i fichi tagliati e cospargiamo con lo zucchero di canna. Finiamo la cottura per altri 10 minuti circa, lasciamo raffreddare e serviamo. Una delizia!

Martina

 

Foto prima e dopo la cottura.

20130910_034321          20130910_075402