Archivi categoria: Dolci

Cheesecake al cioccolato bianco, lamponi e fragole

Standard

Cosa c’è di meglio di un’esplosione di dolcezza e di sapori primaverili per affrontare al meglio una nuova settimana? Una cheesecake davvero scenografica che unisce il gusto leggermente acidulo dei lamponi alla dolcezza del cioccolato bianco.

20160327_145626

Ingredienti:

Per la base

  • 255 gr di biscotti Digestive
  • 100 gr di burro fuso
  • 100 gr di cioccolato fondente

Per la crema

  • 750 gr di ricotta vaccina
  • 250 gr di Philadelphia
  • 250 gr di cioccolato bianco
  • 150 gr di panna da montare già zuccherata
  • 15 gr di gelatina

Per la coulis di fragole

  • 300 gr di fragole
  • 20 gr di zucchero a velo

Per decorare

  • lamponi
  • cioccolato bianco

Iniziamo mettendo a scolare la ricotta in un colino, in frigorifero, per almeno un’ora. Nel frattempo tagliamo il cioccolato fondente a coltello e frulliamolo insieme ai biscotti e al burro fuso. Versiamo la base del nostro dolce in uno stampo, livellando il tutto con il dorso di un cucchiaio e mettiamo in frigo a riposare per mezz’ora.

Dedichiamoci quindi alla preparazione della coulis. Versiamo le fragole lavate, asciugate, pulite del picciolo verde e tagliate a tocchetti in una padella insieme allo zucchero. Cuociamo per qualche minuto finchè non si riducono a purea. Passiamola dunque in un colino a maglie strette finchè non diventa liscia e lucida e lasciamola raffreddare.

Tagliamo a coltello il cioccolato bianco e mettiamolo a bagnomaria insieme alla panna, lasciando fondere il tutto per una decina di minuti a fiamma bassa. Nel frattempo ammolliamo la gelatina in acqua fredda per 10 minuti, quindi strizziamola e uniamola al cioccolato con panna. Spegniamo il fuoco e mescoliamo bene il tutto, assicurandoci che la gelatina sia completamente sciolta. Prendiamo la nostra ricotta scolata, setacciamola e aggiungiamola alla crema al cioccolato bianco. Quindi completiamo con la Philadelphia e mescoliamo fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo. Dividiamo la crema in 2 contenitori e su uno aggiungiamo la coulis di fragole ottenendo una crema rosata che aggiungiamo alla base di biscotti in frigorifero. Livelliamo bene il tutto e riponiamo in frigo per 15 minuti prima di versare la crema bianca.

Completiamo guarnendo con i lamponi freschi e scaglie di cioccolato bianco. Riponiamo in frigo per almeno 3 ore prima di servire.

20160327_151131

Martina

Crostata alla ricotta con frolla al cacao

Standard

Ok… oggi è una di quelle giornate in cui il caffè non basterebbe mai. Proviamo con una fetta di dolce e vediamo se il risultato è migliore! 😉

Questa è una variante della famosa crostata con ricotta e gocce di cioccolato, resa ancora più golosa dal cacao nella frolla. Senza dubbio uno dei miei comfort food preferiti, perfetta anche per le occasioni speciali.

SAM_6874

Ingredienti:

Per la frolla 

  • 250 gr di farina 00
  • 50 gr di cacao amaro in polvere
  • 150 gr di zucchero
  • 150 gr di burro
  • 1 uovo e 1 tuorlo
  • mezza bustina di lievito

Per il ripieno

  • 600 gr di ricotta
  • 2 uova
  • 100 gr di zucchero
  • 2 cucchiai di farina
  • una fialetta di rum
  • una bustina di vanillina
  • gocce di cioccolato

Iniziamo preparando la frolla, amalgamando lo zucchero con l’uovo, il tuorlo e un immancabile pizzico di sale. Quando si sarà formata una bella crema aggiungiamo il burro, quindi la farina, il cacao ed il lievito. Mettiamo la frolla a riposare in frigo avvolta nella pellicola per almeno mezz’ora e nel frattempo dedichiamoci al ripieno.

Per preparare la crema amalgamiamo le uova con lo zucchero e un pizzico di sale come abbiamo fatto per la pasta. Aggiungiamo quindi il rum, la vanillina, la ricotta, la farina e per ultime le gocce di cioccolato.

A questo punto togliamo la frolla dal frigo e stendiamola con l’aiuto di un mattarello. Foderiamo con l’impasto uno stampo per dolci imburrato e infarinato e bucherelliamo il fondo con una forchetta.

SAM_6856

Versiamo quindi la crema alla ricotta dentro la frolla e chiudiamo con delle striscioline di pasta lasciate da parte.

SAM_6864

Inforniamo a 180°- 200° per circa 40 minuti.

Buon appetito!

Martina

Cuoricini di San Valentino

Standard

Con buona pace di tutti questo è il week end di San Valentino. Se il miele non fa per voi, leggete questo post un altro giorno dell’anno, uno qualsiasi! L’amore non ha scadenze.

20160203_192612

Questi pasticcini a forma di cuore inaugurano un delizioso stampino che mi hanno da poco regalato e ho subito adorato. Il procedimento è semplicissimo.

Ingredienti per 24 cuoricini (che verranno poi accoppiati per un totale di 12 pasticcini):

  • 120 gr di farina 0
  • 120 gr di zucchero
  • 120 gr di burro a temperatura ambiente
  • 2 uova
  • un pizzico di sale
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 cucchiaino raso di lievito
  • la scorza di 1 limone
  • Nutella q.b.
  • zucchero a velo

Con l’20160203_161128aiuto della planetaria o delle fruste lavoriamo lo zucchero e il burro fino ad ottenere una crema. Aggiungiamo le uova, una alla volta, con un pizzico di sale; quindi la vanillina e la scorza di limone. Per ultimi inglobiamo la farina e il lievito setacciati fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Distribuiamo negli stampini riempiendoli per circa 3/4 e inforniamo a 180° per 10/ 15 minuti.

Una volta che i cuoricini si saranno raffreddati accoppiamoli spalmando tra i due un generoso strato di Nutella. Spolveriamo con lo zucchero a velo e condividiamo con chi amiamo.

Frittelle di Carnevale

Standard

Ebbene sì, è martedì grasso e noi non possiamo esimerci dal friggere! Prepariamo l’olio e… frittelle per tutti! Oggi vi regalo la mia ricetta super collaudata per delle frittelle asciutte e gustose ma fate attenzione: una tira l’altra.

Frittelle di Carnevale

Ingredienti:

  • 2 uova
  • 5 cucchiai di fecola
  • 6 cucchiai di zucchero
  • 6 cucchiai di olio di semi
  • la buccia di 1 limone
  • il succo di 1 arancia
  • 1/2 bicchiere di latte
  • 1 mela grattugiata
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 bicchierino di grappa o 1 fialetta di aroma al rum
  • 1 pizzico di sale
  • uvetta q.b.
  • farina 0 q.b.

1 lt di olio di semi per friggere

zucchero a velo

Per preparare la pastella sarà sufficiente amalgamare tra loro tutti gli ingredienti con l’aiuto di una frusta a mano, lasciando per ultima la farina che aggiungeremo fino ad ottenere un composto morbido, liscio e senza grumi. Infine incorporiamo l’uvetta. Il segreto per fare delle frittelle asciutte e cotte a puntino sta nell’usare del buon olio di semi in abbondanza. Versiamo l’intero litro in una casseruola capiente e per capire quando è arrivato a temperatura proviamo con una puntina di pastella. Se l’olio fa le bollicine e la pastella frigge a dovere è ora di cominciare. Fare delle frittelle piccole è il modo migliore per essere sicuri che risultino dorate fuori e ben cotte dentro. Versiamo nell’olio quindi mezzo cucchiaio di impasto per volta. Non riempiamo troppo la casseruola ma assicuriamoci di fare un buon lavoro e procediamo fino ad esaurimento della pastella. Non appena scoliamo le frittelle adagiamole su un piatto con carta paglia o carta assorbente in modo che l’olio in eccesso si scoli per bene. Una volta tiepide cospargiamo di zucchero a velo come se piovesse!

Serviamo le frittelle calde e festeggiamo il Carnevale!

Martina

Albero di Natale di pastasfoglia

Standard

Buon pomeriggio amici!
Ospiti improvvisi in questo periodo delle Feste? Vi serve un’idea veloce ma super golosa, magari da fare con i bambini? Un albero di Natale, semplice ma molto simpatico verrà in vostro aiuto! 🙂

Vi basterà procurarvi:
2 rotoli di pastasfoglia rettangolare
Nutella q.b.
Poco latte e zucchero di canna

Stendiamo il primo rotolo di pastasfoglia direttamente sulla carta da forno e spalmiamolo di abbondante Nutella. Copriamo con il secondo rotolo. A questo punto tagliamo la forma dell’albero di Natale e pratichiamo dei tagli ai lati, quindi giriamo ogni strisciolina su se stessa per formare i rami dell’abete. Con uno stampino per biscotti ricaviamo una stellina dai ritagli da applicare sulla punta. E gli avanzi di pasta? Non si butta nulla naturalmente! Possiamo fare delle altre stelline o ricavare dei pasticcini della forma che più ci piace. Spennelliamo il tutto con del latte e cospargiamo con lo zucchero di canna. Inforniamo a 180° per 20/25 minuti. Una spolverata di zucchero a velo come fosse neve e il gioco è fatto! 😉

Martina

image

Il panettone (veloce)

Standard

image

Cari amici, ecco il mio regalo di Natale per voi!
Il mio panettone non è solo buonissimo e soffice ma anche veloce e semplice da preparare! Cosa aspettate? Mettetevi all’opera e questo Natale farete un figurone!

Ingredienti per un panettone da 1 kg:
250 gr di farina 00
250 gr di farina manitoba
250 gr di latte
100 gr di burro
75 gr di zucchero
3 gr di sale
1 uovo intero e 1 tuorlo
2 cucchiaini di lievito secco naturale attivo oppure mezzo cubetto di lievito di birra (12.5 gr)
Scorza grattugiata di un’arancia e di un limone
1 bustina di vanillina

Nutella o altri ingredienti a piacere per la guarnizione
Zucchero a velo

Iniziamo la nostra preparazione scaldando il latte per sciogliervi il lievito (se usiamo il lievito naturale aggiungiamo anche 2 cucchiaini di zucchero per aiutare l’attivazione). Nella planetaria o in una ciotola versiamo le farine, l’uovo e il tuorlo, lo zucchero, la scorza grattugiata di arancia e limone, la vaniglia e il latte con il lievito. Impastiamo tutto per 10 minuti (con il gancio a foglia se abbiamo la planetaria).
Uniamo al composto il burro a temperatura ambiente e lavoriamo il tutto per altri 5 minuti. Aggiungiamo infine il sale. Copriamo la ciotola contenente l’impasto con la pellicola trasparente e facciamolo lievitare per un’ora in un posto tiepido e asciutto. Il forno spento son la luce accesa andrà benissimo.
Trascorso il tempo di lievitazione, prendiamo l’impasto e lavoriamolo con le mani per qualche secondo su un piano leggermente infarinato. Formiamo un panetto e mettiamolo nel nostro stampo per panettone. Copriamo con della pellicola e facciamolo lievitare per un’ora e mezza, finché l’impasto arriverà quasi alla superficie dello stampo.
Consiglio di posizionare il panettone direttamente sulla placca del forno, per non doverlo poi spostare e rischiare che si sgonfi. Prima di infornarlo pratichiamo sulla superficie del panettone una croce non troppo profonda e mettiamo sopra due piccoli pezzettini di burro. Via in forno a 180° per 30 minuti. Se vi sembra che la superficie del panettone si colori troppo copritelo con della carta stagnola. Facciamo sempre la prova stecchino per assicurarci che il nostro capolavoro sia pronto. Sforniamo il panettone e infilziamo la base con dei ferri o delle bacchette e lasciamolo raffreddare a testa in giù.
Una volta raffreddato il panettone è pronto per essere farcito. Io ho messo della Nutella in un sàc à poche e ho quindi punto il panettone. Finiamo con una bella spolverata di zucchero a velo. Se preferiamo possiamo aggiungere uvetta e canditi o gocce di cioccolato direttamente nell’impasto oppure possiamo farcire a posteriori con la nostra crema preferita. Il panettone si conserva per diversi giorni in un sacchetto mantenendo la sua freschezza e sofficità!
Le foto dicono già molto ma vi assicuro che il profumo ed il gusto sono anche meglio!
😉 Merry Christmas!

Martina

image

image

image

image

image

Cocoa muffin

Standard

Buon pomeriggio amici!
Qui il freddo si fa sentire e conoscete modo migliore per affrontarlo di una buona tazza di tè e un muffin super cioccolatoso? 😉 Merenda in arrivo!

Ingredienti per circa 15 muffin:
345 gr di farina
30 gr di cacao amaro
150 gr di zucchero di canna
25 gr di miele
1 bustina di lievito per dolci
2 uova intere ed 1 tuorlo
1 fialetta di rum
210 gr di latte
105 gr di olio e.v.o.
150 gr di gocce di cioccolato

Settacciamo la farina con il cacao e il lievito; quindi aggiungiamo lo zucchero.
Prendiamo circa 1/3 del latte e scaldiamolo per scogliervi il miele. Quindi riaggiungiamolo al totale. Mischiamo insieme il latte, le uova e il tuorlo con un pizzico di sale e la fialetta di rum. Versiamo questo composto sulla farina e zucchero e aggiungiamo l’olio. Mescoliamo delicatamente con una frusta a mano finché l’impasto risulterà liscio e privo di grumi. Per ultime inglobiamo le gocce di cioccolato, lasciandone da parte una manciata. Riempiamo i pirottini dei muffin per circa 3/4 e cospargiamo la superficie con qualche altra goccia di cioccolato rimasta. Inforniamo a 175° per circa 20 minuti. Slurp!

Martina

image