Archivi categoria: Torte salate e quiche

Crostata con pesto di noci, mandorle, basilico, prezzemolo e maggiorana

Standard

image

Che titolo lungo per questa ricetta! Gli ingredienti sono numerosi ma tutti preziosi per il raggiungimento del risultato finale: una splendida crostata con brisè fatta in casa e un pesto speciale a base di basilico, prezzemolo, maggiorana, noci e mandorle… ma non è finita qui! Leggiamo gli ingredienti per saperne di più.

Ingredienti per la brisè:

  • 200 gr di farina 0
  • 100 gr di burro freddo
  • 70 gr di acqua ghiacciata
  • un pizzico di sale

Per il pesto misto:

  • 30 gr di noci
  • 30 gr di mandorle
  • 50 gr di basilico
  • 10 gr di prezzemolo
  • 15 gr di maggiorana
  • uno spicchio d’aglio
  • sale e pepe
  • olio e.v.o. q.b.
  • 250 gr di ricotta di bufala
  • 1 uovo intero e 1 tuorlo
  • 3 cucchiai di Parmigiano Reggiano
  • 200 gr di pancetta affumicata

Iniziamo preparando la nostra brisè. In un mixer uniamo la farina, il burro freddo di frigorifero e tagliato a pezzetti, un pizzico di sale e frulliamo fino ad ottenere un composto sabbioso. Disponiamo il tutto in una ciotola e aggiungiamo l’acqua fredda un po’ alla volta, impastando velocemente. Trasferiamo il composto su una spianatoia e continuiamo ad impastare fino ad ottenere una sfoglia soda e abbastanza elastica. Una volta pronta, avvolgiamo la brisè nella pellicola e lasciamola riposare in frigo per lameno 40 minuti.

Nel frattempo dedichiamoci al ripieno. In un mixer mettiamo il basilico, il prezzemolo, la maggiorana, le noci e le mandorle. Uniamo anche lo spicchio d’aglio e azioniamo il mixer a più riprese, versando l’olio a filo fino ad ottenere un pesto omogeneo. A questo punto possiamo aggiungere la ricotta, il Parmigiano e le uova sbattute a parte. Saliamo, pepiamo e amalgamiamo bene il tutto.

Rosoliamo la pencetta in padella senza alcun condimento fino a chè non diventa croccante. Lasciamola intiepidire e versiamola all’interno del composto al pesto.

Riprendiamo la brisè dal frigo e, su una spianatoia infarinata, stendiamola con un mattarello. Spostiamo la sfoglia in una tortiera rivestita di carta da forno. Tagliamo l’eccesso di sfoglia e pressiamola bene sui bordi. Versiamo il pesto all’interno della brisè e inforniamo a 170° per circa 40 minuti.
image

image

Lasciamo intiepidire leggermente prima di servire.

Martina
image

 

 

Torta salata di formaggi freschi, zucchine e peperoni

Standard

Rieccomi da voi, buongiorno a tutti!
Una torta salata che fa proprio estate, fresca e piena di verdure…non potrete resistere!

Ingredienti:
•80 gr di Philadelphia
•Una ricottina
•2 zucchine
•1 peperone rosso
•Mezza cipolla
•Basilico, timo, maggiorana o le vostre erbe aromatiche preferite
•1 rotolo di pasta sfoglia spessa
•Sale e pepe
•Olio e.v.o.
•Vino bianco

In una padella facciamo imbiondire mezza cipolla con un po’ d’olio. Aggiungiamo poi il peperone tagliato a cubotti abbastanza grandi. Dopo 10/15 minuti, quando si sarà ammorbidito, aggiungiamo le zucchine tagliate a rondelle e sfumiamo il tutto con del vino bianco. Aggiustiamo di sale e pepe e uniamo le nostre erbe aromatiche.
Nel frattempo stendiamo il rotolo di pasta sfoglia su una teglia da forno e bucherelliamo con una forchetta la pasta. Con un cucchiaio, amalgamiamo insieme la ricotta e la Philadelphia fino a formare una cremina  e stendiamola sulla base della pasta sfoglia. Una volta che le verdure saranno cotte versiamole sopra i formaggi e inforniamo la torta in forno già caldo a 180° gradi per circa mezz’ora. Sforniamo e lasciamo intiepidire prima di servire. Questa torta salata è fantastica anche fredda!
Buon appetito!
Martina

image

image

Mezzaluna di fiori di zucca, prosciutto e mozzarella di bufala

Standard
Mezzaluna di fiori di zucca, prosciutto e mozzarella di bufala

Buon pomeriggio amici!

Un’idea super veloce per la cena di stasera? Ecco una bellissima mezzaluna ripiena, ricca e gustosa. Ottima anche per i picnic e le scampagnate all’aperto.

Ingredienti:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rotonda
  • sale e pepe
  • olio e.v.o.
  • 12 fiori di zucca
  • 1 hg di prosciutto cotto
  • 1 mozzarella di bufala
  • qualche fogliolina di basilico

Laviamo e puliamo i fiori di zucca, togliendo il gambo e il pistillo interno. Asciughiamoli e disponiamoli sulla metà del rotolo di pasta sfoglia tenendone un paio per la guarnizione.  Saliamo, pepiamo e aggiungiamo giusto un filo d’olio. Tagliamo il prosciutto cotto a pezzettoni e facciamo lo stesso con la mozzarella di bufala ma dopo averla tamponata con della carta assorbente. Spezziamo qualche foglia di basilico con le mani e richiudiamo la mezzaluna su stessa. Incidiamo la sfoglia con un coltello e inforniamo a 180° per 20 minuti circa.

Buonissima! Buon appetito!

Martina

SAM_4592 SAM_4590SAM_4593 SAM_4594 SAM_4597 SAM_4600

Torta salata con patate, carciofini e pancetta

Standard

Buonasera amici! Vi svelo la mia ricetta standard per realizzare un’ottima torta salata. Il ripieno spesso varia a seconda della stagione o semplicemente di quello che trovo aprendo il frigorifero o la dispensa ma ci sono pochi semplici ingredienti che non possono mancare e che rappresentano la mia arma vincente: la base di pasta brisée, un letto di patate e una cremina speciale. Provare per credere! 😉

Ingredienti:

  • un rotolo di pasta brisée
  • due patate grandi
  • 1 hg di pancetta tagliata sottile
  •  una decina di carciofini sottolio
  • qualche fetta di formaggio Mantasio
  • un uovo
  • 5- 6 cucchiai di panna da cucina
  • sale e pepe

Per prima cosa iniziamo pulendo e lavando le patate. Le tagliamo quindi a fettine dello spessore di circa mezzo centimetro e le mettiamo a   cuocere in acqua salata lasciandole bollire finchè non saranno tenere ma non troppo morbide. Non devono infatti rompersi e comunque continueranno la cottura in forno.

Una volta pronte le scoliamo e le lasciamo raffreddare. Srotoliamo la pasta brisée, foderiamo il nostro stampo e bucherelliamo la pasta con una forchetta. Facciamo quindi un primo strato di patate. Procediamo disponendo la pancetta, il formaggio e i carciofini tagliati.

A piacere, possiamo chiudere con un secondo strato di patate.

Ed ora prepariamo la nostra cremina speciale: con una forchetta sbattiamo l’uovo salato e pepato e vi aggiungiamo la panna amalgamando bene il tutto. Versiamo quindi in modo uniforme sulla torta e inforniamo il tutto a 180° per circa mezzo’ora.

Martina

     

Strudel di radicchio e Asiago

Standard

Buongiorno amici! Un’altra ricetta con il radicchio visto che è di stagione, ma questa volta salata! 😉

Ingredienti:

  • una confezione di pasta sfoglia
  • 200 gr di radicchio
  • 150 gr di formaggio Asiago
  • 2 patate medie
  • una cipolla piccola
  • 30 gr di burro
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di grana grattugiato
  • vino bianco
  • sale e pepe

Lessiamo le patate già sbucciate e tagliate a metà in acqua salata. Nel frattempo in un tegame facciamo rosolare nel burro la cipolla tritata, uniamo il radicchio lavato e tagliato e lo facciamo rosolare. Sfumiamo con il vino bianco, saliamo e pepiamo.

Una volta cotte, schiacciamo le patate con una forchetta e le aggiungiamo al radicchio, mescoliamo e facciamo asciugare il composto per pochi minuti sul fuoco. Tagliamo il formaggio a cubetti e lo mettiamo per un minuto in microonde, in modo che si sciolga leggermente e poi lo aggiungiamo al composto con il radicchio e le patate mescolando bene, in modo che leghi il tutto. Per ultimi mettiamo l’uovo e il grana. Quando l’impasto si è raffreddato lo adagiamo sulla pasta sfoglia, la arrotoliamo su se stessa e chiudiamo le estremità in modo da formare uno strudel. Cuociamo in forno a 180° per circa 25 minuti, lasciamo raffreddare leggermente e serviamo.

Buon appetito!

Martina

Torta salata di cipollotti in pasta fillo

Standard

Buonasera amici! Una nuova ricetta con la pasta fillo che ammetto, mi sta davvero conquistando… 😉

Ingredienti:

  • un rotolo di pasta fillo
  • mezzo chilo di cipollotti
  • due patate medie
  • sale e pepe
  • vino bianco
  • olio e.v.o.
  • formaggio stagionato

 

Scaldiamo una padella con un filo d’olio e vi mettiamo a rosolare i cipollotti tagliati a fettine sottili. Sfumiamo con del vino bianco, saliamo e pepiamo. Lasciamo quindi rosolare bene. Nel frattempo peliamo le patate e le tagliamo a fettine di circa mezzo cm di spessore. Le immergiamo in acqua salata e le mettiamo sul fuoco lasciandole circa 5 minuti dopo che hanno preso  bollore. Quindi le scoliamo e le lasciamo intiepidire.

Stendiamo la nostra pasta fillo su una pirofila lasciando la maggior parte dei fogli sul fondo ma conservandone alcuni per richiudere la torta salata. Facciamo quindi un primo strato con le fettine di patate, quindi stendiamo i cipollotti e per ultimo il formaggio tagliato a cubetti. Richiudiamo con i restanti fogli di pasta e… voilà, inforniamo a 180° per 20- 25 minuti.

Buon appetito!

Martina

Torta salata con pomodori, ricotta e caciocavallo

Standard

Quando la parola “bio”                                                                                                                      

era ancora in divenire                                                                                                                        

per il semplice motivo che la chimica                                                                                            

agricola doveva ancora comparire,                                                                                              

quando “chilometro zero” non aveva alcun                                                                                  

significato e il cibo era senza ruote                                                                                                

e nemmeno ammaestrato.

 

Buongiorno e buon mercoledì a tutti!

Ecco i pochi, semplici ingredienti che occorrono per preparare questa torta salata:

  • un rotolo di pasta sfoglia
  • una ricotta fresca
  • un pomodoro e qualche pomodorino ciliegino
  • 6 cucchiai di caciocavallo grattugiato
  • origano
  • sale e pepe
  • 1 uovo
  • mezzo bicchiere di latte
Sul rotolo di pasta sfoglia bucherellato con la forchetta ho spalmato uniformemente la ricotta e sopra vi ho adagiato il pomodoro tagliato a fette e i pomodorini tagliati a metà. Ho salato, pepato e vi ho aggiunto un pò d’origano. A parte ho sbattuto l’uovo e ho aggiunto il latte e ho versato il tutto sopra la torta. Infine ho spolverato con il caciocavallo e infornato per mezz’ora a 180°. Leggera e sfiziosa! 😉 Buon lavoro!
Martina