Archivi tag: noci

Ravioli con cuore di radicchio, ricotta e Taleggio conditi con burro e noci

Standard

Buon weekend amici carissimi! È sabato finalmente quindi ecco una ricetta perfetta per la domenica: dei ravioli di pasta fresca fatta in casa ripieni di radicchio, ricotta e Taleggio. Il condimento doveva per forza essere semplice: burro e noci che ben si sposano con gli ingredienti invernali di questo piatto. Mani in pasta dunque!

img_20160123_094953.jpg

Ingredienti per 6 persone:

Per la pasta

  • 4 uova
  • 100 gr di semola di grano duro
  • 300 gr di farina 0
  • 2 cucchiai di olio e.v.o.
  • un pizzico di sale

Per il ripieno

  • 500 gr di radicchio di Treviso
  • 250 gr di Taleggio
  • 200 gr di ricotta
  • 2 scalogni
  • sale e pepe
  • olio e.v.o.
  • vino bianco
  • qualche cucchiaio di Parmigiano Reggiano

Per il condimento

  • burro q.b.
  • noci a piacere

Iniziamo preparando la sfoglia. Nella planetaria con gancio (o a mano se preferite) versiamo le farine, le uova con un pizzico di sale e l’olio. Facciamo andare finché non si forma una bella pallina che continuiamo poi a lavorare a mano. Lasciamo riposare la pasta per qualche minuto e nel frattempo prepariamo il ripieno.

Tagliamo a tocchetti i radicchi già lavati e versiamoli in una padella nella quale abbiamo già fatto soffriggere gli scalogni con un po’ d’olio. Sfumiamo con del vino bianco, saliamo, pepiamo e portiamo a cottura. Lasciamo raffreddare e cerchiamo di scolare poi bene i radicchi dal sughetto che inevitabilmente di formerà. Aggiungiamo al composto la ricotta e qualche cucchiaio di Parmigiano Reggiano.

Tiriamo la sfoglia, sottile ma non troppo…dovrà racchiudere un ricco ripieno! Con un coppapasta tagliamo dei dischi rotondi e su ciascuno, al centro, mettiamo un po’ del composto di radicchio e un pezzettino di Taleggio. Con un secondo dischetto di pasta chiudiamo il raviolo, cercando di far uscire tutta l’aria e schiacciando bene i bordi.

Buttiamo i ravioli in acqua bollente salata, saranno pronti in 7/8 minuti. Mantechiamo con del burro fuso e qualche noce tagliata a coltello. Una vera goduria! 😉

Martina

Pesto di noci

Standard

Ecco un’idea per un sugo buono, alternativo e super veloce. Se vi piacciono le noci non potrete non replicarlo! 😉

Ingredienti per 4 persone:
100 gr di gherigli di noci
15 gr di pinoli già pelati
15 gr di parmigiano grattugiato
1 cucchiaio di panna da cucina
Olio e.v.o.
Sale

Raccogliamo i gherigli di noce e i pinoli in un mixer. Aggiungiamo 1 cucchiaio di olio e frulliamo il tutto. Aggiungiamo il parmigiano e la panna, quindi frulliamo ancora fino ad ottenere una salsa cremosa. Regoliamo di sale e versiamo sulla nostra pasta preferita.
Possiamo anche conservare il sugo in un vasetto sterilizzato. In questo caso copriamo il sugo con un filo d’olio, chiudiamo ermeticamente e riponiamo in frigo per un massimo di 2 settimane.
Buon appetito!

Martina

image

Torta noci e cioccolato

Standard

Come scaldarsi dai primi freddi? Io propongo questa torta di noci e cioccolato, magari accompagnata con un buon caffè. 😉

Ingredienti:
100 gr di cioccolato fondente
150 gr di gherigli di noce
150 gr di zucchero
3 uova
100 gr di burro
1 fialetta di aroma all’arancia
1 bustina di vanillina
2 cucchiaini di lievito per torte
100 gr di farina 0

Sciogliamo a bagnomaria il cioccolato insieme al burro, quindi aggiungiamo i gherigli di noce tritati grossolanamente.
Mentre il composto si raffredda montiamo a neve gli albumi con un pizzico di sale e poi, a parte, i tuorli con lo zucchero e la fialetta di aroma all’arancia. Incorporiamo delicatamente gli albumi, quindi la farina, il lievito e la vanillina setacciati insieme. Per ultimo aggiungiamo il composto al cioccolato che ormai si sarà raffreddato. Versiamo il tutto in uno stampo rivestito di carta da forno e inforniamo a 180° per 30/ 40 minuti. Spolveriamo con lo zucchero a velo e buon appetito!

Martina

image

Crêpes di castagne, fontina e noci

Standard

Buon piovoso giorno amici! Dall’ultimo (bellissimo!) libro di Daniele Persegani una ricetta che potrebbe risollevarvi il morale: delle crêpes al sapore di bosco con farina di castagne e noci.

SAM_4234       SAM_4241

 

Ingredienti:

  • 500 ml di latte
  • 100 gr di farina 00
  • 80 gr di farina di castagne
  • 3 uova
  • burro
  • sale

Per il ripieno:

  • 200 gr di panna
  • 300 gr di Fontina valdostana
  • 100 gr di Parmigiano
  • 50 gr d gherigli di noce

Sbattiamo le uova con una frusta e uniamo le due farine e un pizzico di sale diluendo con il latte in modo da ottenere una pastella liscia. Se avete qualche minuto in più vi consiglio di setacciare le farine, sopratutto quella di castagne che è particolarmente densa. Scaldiamo una padella antiaderente e ne ungiamo il fondo con una noce di burro. Cuociamo le crêpes una a una, versando in una padella la pastella con un mestolo.

Prepariamo poi il ripieno.Per prima cosa portiamo a bollore la panna, quindi tagliamo la fontina a dadini piccoli e li uniamo alla panna insieme al Parmigiano e alle noci spezzettate grossolanamente. Il risultato finale deve essere una crema dalla consistenza densa, che facciamo intiepidire.

Farciamo le crêpes con il composto ottenuto e inforniamo per 5 minuti a 180° . A piacere aggiungiamo sopra un pò di panna.  Serviamo il nostro piatto ben caldo e buon appetito! 😉

Martina

 

Gnocchetti con radicchio di Treviso, noci e speck

Standard

Buon pomeriggio amici!

Ecco un primo davvero sfizioso e con ingredienti rigorosamente di stagione. Scalderà i vostri pranzi durante questo inverno che finalmente è arrivato…buon appetito a tutti!

SAM_4019

Ingredienti per 4 persone:

  • 3 radicchi di Treviso
  • uno scalogno
  • una manciata di gherigli di noce
  • 700 gr di speck
  • vino bianco
  • olio e.v.o.
  • sale e pepe
  • gnocchi (Vi segnalo la mia ricetta: https://theworldinmykitchen.wordpress.com/?s=gnocchi)

 

Iniziamo facendo soffriggere lo scalogno con un pò d’olio. Nel frattempo tagliamo i radicchi a pezzetti di circa 1 cm dopo averli ben lavati. Quando lo scalogno è appassito aggiungiamo il radicchio e facciamo rosolare per qualche minuto. Sfumiamo quindi con mezzo bicchiere di vino bianco, saliamo, pepiamo e portiamo a cottura. Quando il sugo è quasi pronto facciamo bollire dell’acqua salata e cuociamo gli gnocchi che verranno a galla in pochissimi minuti. Quindi li scoliamo e li condiamo con il sugo al radicchio, qualche gheriglio di noce frantumato grossolanamente con le mani e lo speck tagliato a pezzetti. Io lo preferisco in fette ma se volete potete farlo affettare in un’unica fetta di circa 1 cm e farne poi dei cubetti. Spolverate con del Grana a piacere. Una vera golosità!

Martina

Torta pere e cioccolato

Standard

Metti una piovosa domenica di Novembre, prendi un divano, una copertina e una buona compagnia. Aggiungici una torta pere e cioccolato, un buon thé e il relax è garantito.

Ingredienti:

  • 100 gr di amaretti
  • 170 gr di burro
  • 200 gr di cioccolato fondente
  • 200 gr di farina
  • 1/2 bustina di lievito
  • 7 pere (700 gr circa)
  • 4 uova
  • 350 ml di vino Moscato
  • 100 gr di zucchero
  • qualche noce

Iniziamo pulendo le pere, dividendole a spicchi e mettendole a cuocere a fuoco vivace, senza sovrapporle, ricoperte con il vino fino alla sua completa evaporazione.

Mentre le pere cuociono sciogliamo il cioccolato a bagnomaria. Una volta sciolto, a fuoco spento, aggiungiamo 100 gr di burro a pezzettini e mescoliamo bene il tutto. Lasciamo quindi intiepidire.

In un mixer versiamo il burro restante con 50 gr di zucchero e i tuorli ottenendo una crema spumosa e ci aggiungiamo quindi il cioccolato tiepido, gli amaretti tritati, qualche gheriglio di noce fatto a tocchetti e per ultimi la farina e il lievito setacciati.

Montiamo gli albumi a neve ben ferma e vi incorporiamo poi il restante zucchero sbattendo il tutto ancora per qualche secondo. Infine, dall’alto verso il basso, aggiungiamo gli albumi al composto e ne versiamo la metà in una tortiera. Disponiamo quindi le pere cotte a raggiera e chiudiamo con il restante composto.

Inforniamo a 180° per mezz’ora circa… e buon appetito! Questo dolce è ottimo anche a fine pasto e, in questo caso, potete servirlo con del vino Moscato che ricorderà il sapore delle pere.

Martina

 

Salame al cioccolato

Standard

Un classico:  buono, fresco e va sempre a ruba. Spero vi piaccia la mia versione con caffè, rum e grappa…una vera bomba 🙂

 

 

Ingredienti:

  • 350 gr di biscotti secchi
  • 100 gr di cacao amaro in polvere
  • 150 gr di zucchero a velo
  • 150 gr di burro
  • 4 tazzine di caffè ristretto
  • 1 bicchierino di rum
  • 1 bicchierino di grappa
  • 1 bustina di vanillina
  • 2 uova
  • 20 noci

Tritiamo i biscotti (non troppo finemente se, come a me, vi piace sentire e vedere qualche pezzettino un pò più grande) e li impastiamo con lo zucchero a velo, il cacao, la vanillina, il burro ammorbidito, i tuorli, il caffè e  i liquori. Mettiamo l’impasto in frigo per circa 10 minuti in modo che diventi poi malleabile. Una volta tolto, aggiungiamo le noci e gli albumi montati a neve ben soda. Stendiamo l’impasto su un pezzo di carta forno per aiutarci nel formare un rotolo. Chiudiamo bene e lasciamo in frigo. L’ideale sarebbe preparare il dolce un giorno prima di servirlo. Con le dosi indicate potrete formare due salami di dimensioni medie oppure uno unico più grande. E’ anche possibile conservarlo in congelatore e estrarlo al momento giusto! 😉

Buon appetito!

Martina